Guadagnare con un Blog

7 Cose Da Sapere Prima Di Aprire Un Blog

7 Cose Da Sapere Prima Di Aprire Un Blog7 Cose Da Sapere Prima Di Aprire Un Blog

QUANDO PENSIAMO A LAVORARE DA INTERNET, SENTIAMO SPESSO PARLARE DI APRIRE UN BLOG. SI TRATTA EFFETTIVAMENTE DI UN OTTIMO METODO PER GUADAGNARE ONLINE, A PATTO DI CONOSCERE I GIUSTI PASSAGGI.

Perché è interessante possedere un blog e monetizzare da esso?

Si tratta di un lavoro che si può svolgere da qualunque parte del mondo, dal proprio PC e con una semplice connessione ad Internet. Se ben gestito, può diventare un’ottima fonte di guadagno e, non per
ultimo, è divertente e stimolante.

Ovviamente tutto il processo richiede degli sforzi da parte nostra, e nella parte seguente capiremo quali.

Si tratta di un percorso interessante, che può darci grandi risultati.
Ma, da dove cominciare ?

Eccovi 7 punti da considerare prima di aprire un blog. Partendo da questi, cominceremo a farci un’idea di ciò che occorre per avere successo in quest’avventura.

Occorre avere pazienza

Ebbene si. Diffidate di chi promette risultati in brevissimo tempo. Il web è pieno di informazioni false e fuorvianti. Questo è un percorso bello, appassionante e ha mille punti a favore. Ma non aspettatevi di guadagnare milioni nelle prime settimane.
In compenso, è un investimento praticamente a costo zero, e tutta la conoscenza di cui avete bisogno per cominciare a guadagnare è disponibile gratuitamente. Il mio blog è un esempio.

L’importanza di conoscere

Come accennato sopra, la risorsa più importante è la vostra conoscenza. Per avere successo, dovrete imparare un sacco di cose nuove. Da come si scrive un articolo, a come si struttura un blog, a quali piattaforme preferire. L’elenco è infinito. Ogni giorno potete aggiungere una nuova conoscenza o migliorarne un’altra. E a mio parere questo non è un ostacolo, è una caratteristica stupenda di quest’avventura.

Parla di ciò che ti piace

Il nostro obiettivo è crearci una professione che sia indipendente. Ma perché parlare di qualcosa che non ci interessa se possiamo condividere ciò che ci piace? Spesso si pensa che siano pochi gli argomenti capaci di coinvolgere un grande pubblico.
Nulla di più sbagliato.
Trova la tua nicchia e scoprirai che tante persone stanno aspettando i tuoi contenuti. Ti piace il modellismo? Coltivi dei bonsai? Sei appassionato di tecnologia? Bene, parlare di questi argomenti ti costerà la metà della fatica. Anzi, sarai continuamente stimolato a migliorarti, e lavorare in internet sarà un modo per celebrare le tue passioni.

Non sarà un percorso lineare

Come ogni idea imprenditoriale, non aspettiamoci che il nostro percorso sia una scalata implacabile verso il successo. Non basterà aprire un blog e aspettare che il traffico arrivi. Affronteremo ostacoli e ci saranno alti e bassi. Non di rado capiterà che un mese guadagneremo meno del precedente. L’importante è interpretare correttamente queste oscillazioni: fanno parte del gioco. Sarà nostra cura capirne i motivi, e utilizzarle come punto di partenza per migliorarci.
Ricordiamo un concetto importante: smettere di provarci è la prima causa del fallimento.

 

 

Guadagnare è possibile

Già. Guadagnare dei soldi con un blog è più semplice di quanto si pensi comunemente. Sintetizzando, quando il tuo blog genera del traffico (ovvero attira dei visitatori), puoi monetizzare questo traffico tramite delle affiliazioni a programmi come Adsenseche inseriranno delle pubblicità nelle pagine del tuo sito, p

agandoti per ciascun visitatore che le visualizzi o ci clicchi sopra.

Creare un network è fondamentale

Purtroppo aprire un blog non basta. Considerata la vastità di internet, potreste anche creare gli articoli migliori del pianeta, ma senza un esposizione adeguata nessuno saprebbe della loro esistenza.
Come rimediare? Esistono tanti consigli, alcuni dei quali meritano un articolo a parte, ma il più importante di tutti è: create il vostro network. Il vostro blog deve essere presente sui social: Pinterest, Facebook, Instagram, Twitter, e qualunque social network settoriale che interessi la vostra categoria (io, da musicista, non esisterei senza Soundcloud).
Non disperate, benchè richieda un po’ di sforzo iniziale, una volta avviati sarà semplice e veloce condividere ogni vostro contenuto su tutte le piattaforme, e questo vi darà una maggiore esposizione.

Non essere in competizione con gli altri

O meglio, non lasciare che il paragone con gli altri ti faccia del male. Utilizza la concorrenza per motivarti, per migliorarti e per imparare nuovi punti di vista. Ma non dimenticare che tutti hanno cominciato da qualche parte, e tutti hanno vissuto i tuoi dubbi e le tue incertezze.
In particolar modo, ricorda questo concetto:

Tendiamo sempre a vedere chi ha avuto successo, perchè è semplice ottenere una visibilità quando tutto va bene. Ma non dimentichiamoci che esiste un enorme sottobosco di persone che non sono ancora arrivate, e senza fare rumore condividono ogni giorno le stesse incertezze, dubbi e paure che tu stai sperimentando ora.

Ecco chiariti alcuni punti. Da qui in poi, possiamo iniziare a occuparci dei lati più concreti di questa avventura. Ma mi riservo di farlo nei prossimi articoli.
Se stai pensando “ne vale la pena?”, lascia che ti dia un parere personale: possedere un blog, vederlo crescere, è un esperienza appagante, e al giorno d’oggi ha anche un grande potenziale dal punto di vista economico. Considerato che si tratta di un’investimento più che sicuro, dati gli irrisori costi iniziali, la riposta è solo una: certo che ne vale la pena!

Vuoi un riassunto? Di seguito trovi un’infografica che sintetizza tutto ciò che abbiamo detto sinora!

Alessandro
Mi chiamo Alessandro. Sono un musicista con la passione della scrittura, lavoro in internet e amo la tecnologia. Specialmente se può renderci indipendenti.

Leave a Response